slide1
Download
Skip this Video
Download Presentation
ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI Opportunità di investimento in Cile Settembre 2010

Loading in 2 Seconds...

play fullscreen
1 / 13

Diapositiva 1 - PowerPoint PPT Presentation


  • 121 Views
  • Uploaded on

ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI Opportunità di investimento in Cile Settembre 2010. LEGISLAZIONE ED ISTITUZIONI . A livello Nazionale:

loader
I am the owner, or an agent authorized to act on behalf of the owner, of the copyrighted work described.
capcha
Download Presentation

PowerPoint Slideshow about 'Diapositiva 1' - Gabriel


An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Presentation Transcript
slide1

ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI

Opportunità di investimento in Cile

Settembre 2010

slide2

LEGISLAZIONE ED ISTITUZIONI

  • A livello Nazionale:
  • Legge N. 19.300 del 1994sull’Ambiente, costituente la Commissione Nazionale per la Tutela Ambientale (CONAMA) ed il Sistema di Valutazione di Impatto Ambientale (SEIA) e che stabilisce che i progetti di potenza superiore a 3 MW devono essere inseriti nel SEIA.
  • Leggi N. 19.940 e 20018 prevedono un miglioramento tecnico ed economico, nonché l’avviamento di progetti di piccole dimensioni nel settore dell’energie rinnovabili, in particolare nella produzione di energia elettrica.
  • Legge N. 19.657 del 2000 riguardante le concessioni di energia geotermica da parte dello Stato.
  • Legge 20.257 sull’energia eolica impone che il 10% dell’energia commercializzata sia generata sulla base di fonti energetiche rinnovabili entro il 2024.
  • Le Istituzioni competenti in materia sono:
    • La Commissione Nazionale per la Tutela Ambientale (CONAMA),
    • La Commissione Nazionale Energia (CNE)
    • Il Comitato Consultivo della Commissione Interamericana sui Bio-carburanti in Cile.
  • A livello Internazionale:
  • Il Cile:
  • partecipa alla Convenzione Quadro delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici (UNFCCC).
  • ha siglato il Protocollo di Kyoto.
  • ha firmato una serie di accordi bilaterali di intesa riguardanti i meccanismo dello sviluppo eco-sostenibile.
slide3

OPPORTUNITÀ PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI

  • Considerate le limitate risorse di combustibile fossile, con conseguente bisogno di importazione da paesi vicini, e a causa dell’aumento dei prezzi nel 2004, il Cile si è visto costretto a ridefinire la sua politica in campo energetico.
  • Il Cile ha una capacità di produzione di energia elettrica pari al 10% dei consumi interni. Il Ministro dell’ Energia sostiene lo sviluppo di una matrice energetica diversificata che consideri la creazione sia di centrali idroelettriche, piccole e grandi, sia di centrali termiche in grado di utilizzare tecnologie a basso impatto ambientale.
  • Il Cile ha riserve di petrolio grezzo, nella regione della Magallenes (Patagonia) stimate in 30 miliardi di barili.
  • Per quanto riguarda il gas naturale, il Cile possiede circa 200 miliardi di metri cubi ubicati in 19 riserve.
  • Nel 2007, il 41,5% circa dell’energia prodotta è stato ottenuto utilizzando fonti rinnovabili; 40% da impianti termici (geo- termia e fotovoltaico) e il restante 1,5% da impianti eolici e bio-massa.
  • Nel 2006, il settore pubblico ha consumato energia elettrica per 12.132 MW, di cui 7.400 MW prodotti con impianti termici e 4.730 MW prodotti con impianti idroelettrici.
  • Il Cile ha un forte potenziale nel campo dell’energia fotovoltaica grazie alla presenza di aree desertiche nel nord del paese.
  • Grazie alle 69.245 tonnellate all\'anno di bio-massa, il Cile può produrre biogas e bio-carburanti di seconda generazione. Da non sottovalutare, inoltre, la possibilità di produrre energia eolica grazie al suo sbocco sul regioni costiere ventose.
  • Il Cile favorisce lo sviluppo di centrali idroelettriche e promuove lo sviluppo di energie rinnovabili basate sull’utilizzo della notevole quantità di rifiuti organici collegati ad attività agricole e forestali.
  • Nella città di Santiago si sta realizzando la “Ciudad Parque Bicentenal” (Bicentenary Park City, BPC), concepita su criteri di sostenibilità ambientale ed efficienza energetica.
slide4

ENERGIA EOLICA

  • Il Cile ha attualmente in progetto 9 centrali eoliche, delle quali 3 da 40 MW e 6 da 20 MW.
  • Due progetti sono già operativi:
  • 1) Alto Baguales, situato nelle vicinanze di Coyhaigue ( XI Regione) e con aero-generatori da 660 KW;
  • 2) Canela I, da 18,15 MW
  • Progetti in fase di sviluppo.
slide5

ENERGIA GEOTERMICA

  • Il Cile ha un potenziale di energia geotermica di circa 16.000 MW.
  • Le zone geotermiche del Paese sono concentrate in due maggiori aree:

1) Il Tatio e Puchuldiza nel nord del Cile;

2) Puyehue, Chillan e Copahue Laguna del Maule nel centro/sud del Paese

  • La Commissione nazionale sull\'energia (CNA) ha manifestato l’intenzione di voler sviluppare la capacità geotermica di ulteriori 100 MW entro il 2010.
  • A livello di imprese private, ANEP e AES Gener stanno progettando la costruzione di centrali geotermiche pari ad una capacità di 50 MW di energia.
slide6

ENERGIA FOTOVOLTAICA

  • Il Cile grazie alla sua posizione geografica ha un potenziale di radiazione solare media pari a 8740,59 (MJ/m2). In particolare: Regione I Tarapacá - 6955,16 (MJ/m2) Regione II Anfogagasta - 7116,86 (MJ/m2) Regione III Atacama - 6633,21 (MJ/m2)
  • Regione IV Coquimbo - 6516,26 (MJ/m2)
  • Regione V Valparaiso - 5370,41 (MJ/m2) Regione VI Libertador O\'Higgins - 5552,83 (MJ/m2) Regione VII Maule - 5599,86 (MJ/m2) Regione VIII Bio Bio - 5294,6 (MJ/m2) Regione IX Araucania - 4689,72 (MJ/m2) Regione X Los Lagos - 4000,5 (MJ/m2) Regione XI Aysen - 3975,06 (MJ/m2) Regione XII Magallanes - 3214,44 (MJ/m2) Regione Metropolitana di Santiago - 5,5065 (MJ/m2)

Territorio Antartico Cileno - 2384,35 (MJ/m2)

  • Le Regioni I e II sono quelle che ricevono più irraggiamento solare, rendendo il Cile uno dei primi Paesi a livello mondiale per quanto riguarda l’irradiazione solare. Solo a Santiago si ha una radiazione solare di circa 1,370 kWh/anno, con una variazione tra mesi caldi e freddi da 6,42 kWh/m2 a 1,22 kWh/m2.
  • Il Cile possiede 2 impianti fotovoltaici pilota per la produzione di energia elettrica:il primo ha capacità fino a 1 MW, il secondo, a concentrazione termoelettrica, dispone di una capacità di 10 MW.
  • Il Governo cileno rende disponibili incentivi fiscali e finanziari a coloro che installano collettori solari termici in nuove abitazioni. In tema di imprese private, i potenziali acquirenti di energia fotovoltaica sono: Antofagasta Minerals, BHP Biliton e Colahuasi.
slide7

BIO-ENERGIA

  • Escluso il territorio Antartico, il Cile ha una superficie di 75,5 milioni di ettari, di cui 33,8 milioni di ettari (pari al 45% del territorio) adatti alla produzione di bio-massa, grazie all’attività forestale e alla gestione dei residui forestali stessi.
  • Il Cile ha una capacità che si aggira tra i 30 e i 470 MW di energia elettrica installata e concentrata nelle Regioni di Maule (VII), Bio Bio (VIII) e Araucania (IX).
  • Tra le specie di alberi presenti in Cile, il più comune è il pino radiato presente nelle Regioni che si estendono da Libertador General Bernardo O\'Higgins fino a Los Lagos.
  • La Regione di Bio-Bio presenta la maggiore produzione di energia elettrica da bio-massa forestale.
  • Le regioni di Los Rios e Los Lagos, nella provincia di Valdivia, ad oggi prive di uno sviluppo industriale consistente hanno un notevole potenziale per lo sviluppo di progetti che prevedano l\'uso di bio-massa forestale.
  • La zona meridionale del Cile presenta una grande concentrazione di bio-massa forestale dovuta sia alle condizioni climatiche spesso piovose, sia allo sviluppo di relativi progetti di medie e piccole dimensioni.
  • Esiste la possibilità di produrre bio-carburanti non solo dalla lavorazione della cellulosa lignea e delle alghe, ma anche attraverso la coltivazione di jatropha e higuerilla.
slide8

ENERGIA IDROELETTRICA

  • Il Cile prevede un rinnovo del proprio regime idrologico a causa del cambiamento climatico che causerà riduzione nelle precipitazioni medie nel centro-sud del Paese (a nord dell’Isola di Chiloe). Ciò significa maggior accumulo nevoso sulle montagne e alta frequenza di fenomeni climatici, quali “El Niño” e “La Niña”, che provocheranno ulteriori cambiamenti nella zona centrale del paese.
  • Il Cile è particolarmente interessato allo sviluppo di mini-centrali idroelettriche ed elettriche in diverse parti della nazione, promuovendo nel contempo la diffusione di energia alle comunità rurali più isolate.
  • Attualmente, il Cile dispone di una capacità di 20 MW dovuta agli impianti idrici gia esistenti, ed ha approvato altri progetti per una capacità complessiva di 900 MW.
  • Esempio di progetto operativo è la centrale idrica Puclaro, con una produzione di 5,4 MW, inaugurata a maggio del 2008.
slide10

TRASFERIMENTO DI TECNOLOGIA NEL SETTORE DELLE ENERGIE RINNOVABILI – OBIETTIVI DEL CILE

  • Il Cile è interessato ad attrarre aziende produttrici di tecnologia e beni strumentali. In particolare:
    • Nel 2007, a nord del Cile nella regione IV, la maggior parte dei progetti è incentrata sull‘installazione di piccole o mini centrali idroelettriche e di impianti fotovoltaici, mentre le comunità più piccole ed isolate sono maggiormente interessate allo sviluppo di impianti eolici.
    • Il Cile è interessato ad attrarre innovazione tecnologica nel settore delle energie rinnovabili sia per il settore dei veicoli e dei motori ibridi, sia per lo sviluppo dei bio-carburanti di ultima generazione.
  • Opportunità di business per il Parco Bicentenal (Bicentennial Park City):
    • 1) Pannello di vetro;
    • 2) Bio-architettura climatiche;
    • 3) Frigoriferi ad alta efficienza energetica.
slide11

BIBLIOGRAFIA E FONTI DI INFORMAZIONE

  • GTZ, Governo del Cile Commissione Nazionale di Energia e Commissione Nazionale dell’ Ambiente, Guida all’Evacuazione Ambientale, Energie Rinnovabili non-Convenzionali Progetti Eolici, Cile 2006. (Gobierno de Chile Comisión nacional de Energía y Comisión Nacional de Medio Ambiente, Guía para Evacuación Ambiental, Energías Renovables no Convencionales Proyectos Eólicos, Chile 2006).
  • Governo del Cile, Commissione Nazionale dell’Energia, Energia Eolica in Cile e Legge sull’Energia Rinnovabile 20.257, Cile 2008. (Gobierno de Chile, Comisión Nacional de Energía, Wind Energy in Chile and the Renewable Energy Law 20.257, Chile 2008).
  • Commissione Nazionale dell’Energia, GTZ, Cooperazione Intergovernativa Cile-Germania, Identificazione e classificazione dei Diversi Tipi di Biomassa disponibile in Cile per la Produzione di Biogas. (Comisión Nacional de Energía, GTZ, Cooperación Intergubernamental Chile-Alemania, Identificación y Clasificación de los Distintos tipos de Biomasa disponibles en Chile para la Generación de Biogas).
  • Commissione Nazionale dell’Energia, GTZ, Cooperazione Intergovernativa Cile-Germania, Potenziale di Bio-massa Forestale. (Comisión Nacional de Energía, GTZ, Cooperación Intergubernamental Chile-Alemania, Potencial de Biomasa Forestal).
  • CORFO, Progetti Rinnovabili e CDM in Cile, Opportunità di Investimento e Finanziamento del Progetto, Cile 2008. (CORFO, Renewable and CDM Projects in Chile, Investment Opportunities and project financing, Chile 2008).
slide12
6. GTZ, Governo del Cile Commissione Nazionale dell’Energia, Nozione per la integrazione di energie Rinnovabili non Convenzionali e Misure di Efficienza Energetica nel Parco della Città Bicentenaria. (GTZ, Gobierno de Chile Comisión nacional de Energía, Concepto para la integración de energías renovables No Convencionales y medidas de Eficiencia Energética en Ciudad Parque Bicentenario).

7. GTZ, Ministero Federale per la Cooperazione Economica e Sviluppo della Germania, Energia-. Struttura Politica delle Condizioni del Mercato Elettrico ed Energie Rinnovabili Analisi di 23 Paesi del Capito Cile, Germania 2008. (GTZ, Federal Ministry for Economic Cooperation and Development of Germany, Energy-.policy Framework Conditions for Electricity Markets and Renewable Energies 23 Country Analyses Chapter Chile, Germany 2008).

8. Comunicato Stampa del Ministro Marcelo Tokman, in http:www.cne.cl, 24 Aprile, 2009. (Comunicado de Prensa del Ministro Marcelo Tokman, en http:www.cne.cl,24 de abril, 2009).

9.Tokman Marcelo, La Politica Energetica: Nuovi Lineamenti, Trasformando la Crisi Energetica in una Opportunità, Cile, 2008. (Tokman Marcelo, La Política Energética: Nuevos Lineamientos, Transformando la crisis energética en una oportunidad, Chile, 2008).

10. CORFO, Innova Cile, Riassunto degli Strumenti CORFO per il Sostegno dei Progetti di Energia, Cile, 2009. (CORFO, Innova Chile, Resumen de Instrumentos CORFO para el apoyo de proyectos de energía, Chile 2009).

11. Registro Solarimetrico, Tavola A Irradiazione Globale Mensile e Annuale, nel Piano Orizzontale per località distinte del Cile con Unità MJ/m2. (Registro Solarimetrico, Tabla A Irradiación Global Mensual y Anual, en Plano Horizontal para distintas localidades de Chile con Unidades MJ/m2).

slide13
Per contattarci:

UNIDO ITPO Italy

Via Paola, 41

00186 – Roma

Italy

Tel: +39 06 6796521

Fax: +39 06 6793670

e-mail: [email protected]