Epatocarcinoma l.jpg
This presentation is the property of its rightful owner.
Sponsored Links
1 / 38

EPATOCARCINOMA PowerPoint PPT Presentation


  • 907 Views
  • Uploaded on
  • Presentation posted in: General

U.O.C. Malattie Infettive Nocera Inferiore. EPATOCARCINOMA. Dott. Mario Colucci. Montecorvino Pugliano, 24.10.2006. Tumori benigni del Fegato. Iperplasia Nodulare Focale Adenoma Epatico Nodulo Macrorigenerativo Nodulo Displastico Iperplasia Nodulare Focale Teleangectasica .

Download Presentation

EPATOCARCINOMA

An Image/Link below is provided (as is) to download presentation

Download Policy: Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use and may not be sold / licensed / shared on other websites without getting consent from its author.While downloading, if for some reason you are not able to download a presentation, the publisher may have deleted the file from their server.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - E N D - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Presentation Transcript


Epatocarcinoma l.jpg

U.O.C. Malattie Infettive

Nocera Inferiore

EPATOCARCINOMA

Dott. Mario Colucci

Montecorvino Pugliano, 24.10.2006


Tumori benigni del fegato l.jpg

Tumori benigni del Fegato

  • Iperplasia Nodulare Focale

  • Adenoma Epatico

  • Nodulo Macrorigenerativo

  • Nodulo Displastico

  • Iperplasia Nodulare Focale Teleangectasica


Tumori del fegato l.jpg

Tumori del Fegato

  • Epatocarcinoma

  • Colangiocarcinoma

  • Angiosarcoma


Epatocarcinoma4 l.jpg

Epatocarcinoma

  • 7a causa di morte per tumore

  • 5.000 decessi/anno

  • Il sesso maschile è quello maggiormente colpito (88.6 %)


Epatocarcinoma incidenza l.jpg

EpatocarcinomaIncidenza


Epatocarcinoma incidenza6 l.jpg

EpatocarcinomaIncidenza

Crescita in Occidente

Riduzione in Oriente


Tassi di mortalita per tumore epatico per regioni anno 2000 per 100 000 abitanti l.jpg

TASSI DI MORTALITA’ PER TUMORE EPATICOPER REGIONI - ANNO 2000 (per 100.000 abitanti)


Sopravvivenza l.jpg

Sopravvivenza

1.8 20mesi


Diagnosi l.jpg

Diagnosi

  • Esami ematochimici

    • Alfa-Feto-Proteina

    • CEA

  • Strumentale

    • Ecografia epatica

    • TC addome

    • RMN addome


Cause l.jpg

Virus Epatitici

HBV

HDV

HCV

Aflatossina

Alcool

Cause

  • Sindrome Metabolica

    • Steatosi epatica

    • Obesità

    • Diabete

  • Emosiderosi


Slide11 l.jpg

HCV

  • Nell'ultimo ventennio si è verificato un significativo aumento dei tassi di mortalità per Epatocarcinoma

  • La principale causa di questo è rappresentata dall'incremento della prevalenza di infezione da HCV

  • L'infezione cronica da HCV raddoppia il rischio di sviluppo del tumore nei pazienti cirrotici


Evoluzione l.jpg

Evoluzione

Epatite acuta

60-70 %

Epatite cronica

30-40 %

Cirrosi

3-4 %

Epatocarcinoma


Terapia l.jpg

Terapia

  • Resezione chirurgica

  • Trapianto di fegato

  • Ablazione percutanea


Resezione l.jpg

Resezione

  • Tumore singolo

  • Sopravvivenza a 5 anni pari al 60 – 70 %


Trapianto l.jpg

Trapianto

  • Tumore singolo < 5 cm. o fino a 3 noduli di 3 cm.

  • Viene curato il tumore e la cirrosi sottostante

  • Sopravvivenza a 5 anni pari al 70 %


Trapianto16 l.jpg

Trapianto

  • Scarsa disponibilità di donatori

  • Trapianto da donatore vivente


Ablazione percutanea l.jpg

Ablazione percutanea

  • Alcolizzazione

  • Radiofrequenza

  • Piccoli tumori < 3 cm.

  • Sopravvivenza a 5 anni pari al 40 – 50 %


Terapia palliativa l.jpg

Terapia Palliativa

Tumori in fase avanzata


Terapia palliativa19 l.jpg

Terapia Palliativa

  • Embolizzazione

  • Chemioembolizzazione

  • Irradiazione con Lipiodol

  • Tamoxifene


Prevenzione l.jpg

Prevenzione

Le cause sono ben conosciute per cui è possibile più facilmente prevenirlo


Prevenzione21 l.jpg

Prevenzione

  • Primaria

  • Secondaria

  • Terzo livello


Prevenzione 1 livello l.jpg

Prevenzione 1° Livello

Evitare l’esposizione ai principali

agenti cancerogeni


Virus hbv e hcv l.jpg

Virus (HBV e HCV)

Prevenzione dei rischi


Rischi l.jpg

Rischi

Trasfusione di sangue o emoderivati

Tossicodipendenza

Attività lavorative a “rischio”

Agopuntura

Tatuaggi

Punture accidentali con ago potenzialmente infetto

Comportamenti sessuali a “rischio”

Interventi chirurgici ed odontoiatrici

Familiarità positiva


Prevenzione 1 livello25 l.jpg

Prevenzione 1° livello

Evitare di riutilizzare su altre persone aghi o strumenti che perforano la pelle

  • Tatuaggi

  • Iniezione di droghe e farmaci

  • Body piercing


Prevenzione 1 livello26 l.jpg

Prevenzione 1° livello

Evitare l’uso promiscuo di oggetti per l’igiene personale appuntiti o taglienti

  • Rasoio

  • Forbicine

  • Limette per unghie

  • Spazzolini da denti


Slide27 l.jpg

HBV

Vaccinazione


Aflatossina l.jpg

Aflatossina

  • Ridurre la contaminazione alimentare da miceti

  • Impiego di agenti chemiopreventivi (oltipraz)


Alcool l.jpg

Alcool

Uso moderato


Steatosi epatica l.jpg

Steatosi Epatica

DIETA


Prevenzione 2 livello l.jpg

Prevenzione 2° Livello

Interrompere la progressione

da epatite cronica a cirrosi


Slide32 l.jpg

HBV

  • Interferone

  • Lamivudina

  • Adefovir

  • Entecavir


Slide33 l.jpg

HCV

  • Interferone

  • Ribavirina


Prevenzione 3 livello l.jpg

Prevenzione 3° Livello

Prevenire lo sviluppo dell’epatocarcinoma una volta confermato il quadro della cirrosi


Prevenzione 3 livello35 l.jpg

Prevenzione 3° livello

  • Interferone

  • Sho-Saiko-To

  • Glicirrizina


Prevenzione 3 livello36 l.jpg

Prevenzione 3° livello

  • Ecografia epatica

  • Dosaggio dell’αFP (Alfa-Feto-Proteina)

    ogni 6 mesi


Prevenzione 3 livello37 l.jpg

Prevenzione 3° livello


Slide38 l.jpg

Grazie per l'attenzione


  • Login